Tag: new record release

(recensione): Clairo – Immunity (Fader, 2019)

Clairo, Immunity

Ha ventuno anni appena compiuti  Claire Cottrill, più nota con il nome di scena Clairo. Divenuta universalmente nota grazie a Pretty Girl, brano diffuso su youtube e in breve tempo divenuto virale, raccogliendo quasi 37 milioni di visualizzazioni in dodici mesi scarsi, Clairo è, assieme a Billie Eilish e Lil Nas X una delle stella

Continua a leggere

(recensione): Bryce Dessner – The Kitchen (OST) (Warner, 2019)

Bryce Dessner, The Kitchen OST

Noto soprattutto per la sua attività di chitarrista nei National, Bryce Dessner, musicista raffinato e dalla creatività inesauribile, ha, assieme al fratello gemello Aaron, sviluppato, accanto alla carriera con la più famosa rock band, una feconda attività solista. Una felice collaborazione, con Sufjan Stevens per il progetto Planetarium e varie produzioni di musica classica culminate,

Continua a leggere

(recensione): Maxo Kream – Brandon Banks (RCA Records, 2019)

Maxo Kream, Brandon Banks

Rapper texano con ascendenza nigeriana e afroamericana, Emekwanem Ogugua Biosah Jr. ha raggiunto la notorietà sulla scena hip hop con lo pseudonimo Maxo Kream. Il successo è arrivato lo scorso anno con l’album autoprodotto Punken:  un disco importante che gli è valso il plauso unanime di critica e pubblico, assieme alla firma di un lucroso

Continua a leggere

(recensione): The Soft Cavalry- The Soft Cavalry (Bella Union, 2019)

The Soft Cavalry - The Soft Cavalry

Slowdive, Mojave 3, Minor Victories ed ora The Soft Cavalry. Pare inesauribile la vena creativa di Rachel Goswell, una delle voci più leggendarie dell’universo shoegaze. The Soft Cavalry è un duo formato da Rachel assieme al marito (nonchè tour manager degli Slowdive) Steve Clarke ed è anche un album che ha visto la luce a

Continua a leggere

(recensione): Cate Le Bon – Reward (Mexican Summer, 2019)

Cate Le Bon

Merita un posto di riguardo fra le migliori uscite di questo più che generoso 2019, Reward, quinta prova in studio della gallese, trapiantata in California, Cate Le Bon. Autrice eclettica e difficilmente incasellabile in un unico genere musicale, Cate, che non disdegna le melodie folk e si esibisce in gallese oltre che nel più tranquillo

Continua a leggere

(recensione): Thom Yorke – Anima (XL Recordings, 2019)

Thom Yorke, Anima

Annunciato da poco più di una settimana con una campagna pubblicitaria criptica e fuori dal comune, nel più puro stile Radiohead, il nuovo album solista di Thom Yorke,  Anima, è stato finalmente reso disponibile stanotte, allo scoccare della mezzanotte. Non solo un album, ma anche un corto diretto da Paul Thomas Anderson, regista legato a

Continua a leggere

(recensione) – Santana ft Buika – Africa Speaks (UMG, 2019)

Santana, Africa Speaks

Chitarrista leggendario che non ha bisogno di troppe presentazioni, Carlos Santana calca i palcoscenici dagli anni 60. Un’infanzia e un’adolescenza vissute fra il Messico e la California, Tijuana e la San Francisico dove si trasferì nel 1961 al seguito della famiglia: Carlos è da sempre affascinato da chitarristi del calibro di John Lee Hooker e

Continua a leggere

(recensione): Kate Tempest – The Book of Traps and Lessons (Fiction, 2019)

Kate Tempest, The Book of Traps and Lessons

Raramente un’artista è riuscita a mostrare con tanta intensità, grazia ed eleganza il magico potere della parola, scritta e parlata. Ma Kate Tempest, poetessa, drammaturga e slammer londinese non teme le sfide e dal 2012 ci regala testi di vertiginosa bellezza, adatti tanto alla lettura quanto all’ascolto. Pubblicato in questi giorni, The Book of Traps

Continua a leggere

(recensione): Bill Callahan – Shepherd in a Sheepskin Vest (Drag City, 2019)

Bill Callahan, Shepherd in a Sheepskin Vest

Suscita sempre grandi aspettative ed un senso di attesa la notizia di un nuovo album di Bill Callahan. Sono passati sei anni dalla pubblicazione dell’ultimo disco, Dream River, uscito nel 2013 e riproposto in una versione dub, decisamente riuscita, l’anno successivo, con il titolo Have Fun With God. Personaggio schivo, Bill, che agli esordi, a

Continua a leggere

(recensione): Lizzo – Cuz I Love You (Atlantic, 2019)

Lizzo, Cuz I Love You

Siamo nell’era del New Normal. La tempesta provocata dal #Metoo ha probabilmente superato i suoi momenti più aspri e conflittuali e le conseguenze, spesso e fortunatamente positive, sono sotto gli occhi di tutti. Le musiciste headliner dei festival già annunciati o a venire sono sempre più numerose e accanto a dive dall’aspetto impeccabile brillano stelle

Continua a leggere