Tag: new record release

(recensione): Grimes – Miss Anthropocene (4AD, 2020)

Grimes, Miss Anthropocene

Si è fatta attendere per quasi cinque anni la canadese Claire Boucher, più nota ai più con lo pseudonimo Grimes. Durante questi cinque anni i riflettori sono stati puntati su Claire per una miriade di motivi extramusicali, primo fra tutti la relazione rocambolesca con il multimiliardario Elon Musk, l’annuncio della prossima maternità e altre bizzarrie

Continua a leggere

(recensione): Pet Shop Boys- Hotspot (Kobalt Label Services, 2020)

Pet Shop Boys, Hotspot

Non hanno certo bisogno di troppe presentazioni i Pet Shop Boys, paladini indiscussi della scena elettropop da quasi quarant’anni. Eppure, anche grazie alla feconda collaborazione con Stuart Price, il duo inglese composto da Neil Tennant e Chris Lowe è ancora oggi, malgrado lo scorrere inesorabile del tempo, protagonista di una effervescente fase creativa che si

Continua a leggere

(recensione): Cate Le Bon & Bradford Cox – Myths 004 (EP- Mexican Summer, 2019)

Cate Le Bon & Bradford Cox, Myths 004

E’ nota a tutti e feconda l’amicizia, rapidamente divenuta collaborazione fra Cate Le Bon e Bradford Cox, l’allampanato lead singer dei Deerhunter. Entrambi protagonisti di questo 2019 con lavori belli e importanti, destinati a popolare le classifiche di fine anno di più di un recensore, i due si sono ritrovati nell’ aprile dello scorso anno

Continua a leggere

(recensione): FKA twigs – Magdalene (Young Turks, 2019)

FKA twigs - Magdalene

Uno iato di cinque anni separa i due splendidi album di FKA twigs, nome scelto da Tahliah Barnett per la scena. Lungamente atteso e anticipato dalla pubblicazione del singolo Cellophane, all’inizio dell’estate, Magdalene, il secondo disco in studio della britannica, è allo stesso tempo una conferma e la logica evoluzione del precedente LP1, album che

Continua a leggere

(recensione): Brittany Howard -Jaime (ATO Records, 2019)

Forte del tanto meritato quanto inaspettato successo mainstream ottenuto con la band blues rock Alabama Shakes, Brittany Howard avrebbe potuto adagiarsi sugli allori, godersi i numerosi Grammy conquistati grazie all’album Sound & Color e prepararsi a bissare il risultato con un nuovo lavoro assieme ai compagni di sempre. Invece, a distanza di quattro anni dalla pubblicazione

Continua a leggere

(song of the day): Beck – Uneventful Days ( Hyperspace – Capitol Records, 2019)

Beck - Hyperspace

A distanza di due anni da Colors, album che gli è valso un Grammy nella categoria Best Alternative Music Album, Beck è in procinto di pubblicare un nuovo disco.  Hyperspace, questo il titolo che è anche quello di una delle due ultime tracce disvelate, che vanno ad aggiungersi a Saw Lightning, apparsa a inizio anno,

Continua a leggere

(recensione): Big Thief – Two Hands (4AD, 2019)

Big Thief - Two Hands

Avevamo appena finito di dirvi tutto il bene possibile di U.F.O.F, opera terza dei Big Thief,  pubblicata lo scorso maggio, ed eccoci alle prese con il quarto, inatteso album della band. Sono in un periodo di estrema creatività gli americani di Brooklyn e Two Hands, questo il titolo del loro nuovo lavoro ne è la conferma.

Continua a leggere

(recensione): Folwark – Vimāna (Seahorse Recordings, 2019)

Folwark - Vimāna

Malgrado il sound vigoroso e il ritmo martellante che rievoca qua e là i paesaggi del Nord Europa, richiamati anche dall’insolita scelta del nome, sono italiani e provengono da Spoleto, in Umbria, Tommaso Faraci e Francesco Marcolini, ovvero i due musicisti che sono all’origine dei Folwark, una delle band più insolite e originali dell’attuale panorama

Continua a leggere

(recensione): Nick Cave & The Bad Seeds – Ghosteen (Ghosteen, 2019)

Nick Cave & The Bad Seeds - Ghosteen

Nessuno se lo aspettava cosi’ all’improvviso. Annunciato solo qualche giorno fa, direttamente da Nick Cave attraverso la sua ormai irrinunciabile newsletter, Ghosteen, terzo capitolo della trilogia che ha preso inizio con Push the Sky Away ed è proseguita con Skeleton Tree, è arrivato lo scorso 3 ottobre e, dalle primissime note, ha creato attorno a sè

Continua a leggere

(recensione): DIIV – Deceiver (Captured Tracks, 2019)

DIIV, Deceiver

Un album che possiamo considerare una sorta di ritorno del figliol prodigo, il prediletto, questo terzo disco dei DIIV. Nel 2016, in occasione della tournée promozionale seguita alla pubblicazione di Is the Is Are (il loro magnifico terzo lavoro) abbiamo avuto la possibilità di assistere a due date (a dire il vero straordinariamente riuscite) della

Continua a leggere