(recensione): FKA twigs – Magdalene (Young Turks, 2019)

FKA twigs - Magdalene

Uno iato di cinque anni separa i due splendidi album di FKA twigs, nome scelto da Tahliah Barnett per la scena. Lungamente atteso e anticipato dalla pubblicazione del singolo Cellophane, all’inizio dell’estate, Magdalene, il secondo disco in studio della britannica, è allo stesso tempo una conferma e la logica evoluzione del precedente LP1, album che […]

Continua a leggere

(recensione): Chromatics – Closer to Grey (Italians do it Better, 2019)

Chromatics - Closer to Grey

La prima sorpresa che ci riserva il mese di ottobre è l’inaspettata pubblicazione del sesto album in studio degli americani Chromatics. Sesto album effettivo, sebbene sia considerato a tutti gli effetti il settimo: Dear Tommy, il sesto capitolo ufficiale della discografia della band, più volte annunciato, e del quale a spizzichi e bocconi sono state […]

Continua a leggere

(recensione): Efterklang – Altid Sammen (4AD, 2019)

Efterklang - Altid Sammen

Gruppo danese fondato da Casper Clausen, Mads Brauer e Rasmus Stolberg, che assieme al finlandese Tatu Rönkkkö sono anche all’origine della band synth-pop Liima (che abbiamo avuto l’occasione di vedere in azione un paio di volte nel corso della promozione del loro ultimo album 1982), gli Efterklang si sono segnalati, nel corso degli anni per […]

Continua a leggere

(recensione): Tree of Codes – Wayne McGregor & Jamie xx (Opéra de Paris, 11 juillet 2019)

Tree of Codes @Opéra de Paris

Bruno Schulz, Jonathan Safran Foer, Wayne McGregor, Olafur Eliasson e Jamie xx: questi i nomi importanti che si nascondono dietro il progetto Tree of Codes. Tree of Codes è infatti un balletto, in questi giorni rappresentato all’Opéra di Paris, nella futuristica sede di Place de la Bastille, ma non si limita a questo. Pensato innanzitutto […]

Continua a leggere

(recensione): Holly Herndon – PROTO (4AD, 2019)

Holly Herndon, PROTO

Abbiamo già avuto il piacere di incontrare l’americana Holly Herndon nella primavera del 2016. A lei, infatti, era affidata l’apertura dei concerti dei Radiohead, impegnati nella promozione del loro A Moon Shaped Pool. Forte di un PHD in composizione ottenuto presso l’Università di Stanford, Holly puo’ vantare una diffusa conoscenza della musica elettronica d’avanguardia e […]

Continua a leggere