(recensione): Sneaks- Highway Hypnosis (Merge, 2019)

(recensione): Sneaks- Highway Hypnosis (Merge, 2019)

Venticinquenne originaria di Silver Spring, nel Maryland, Sneaks, al secolo Eva Moolchan, arrivata alla soglia del terzo album in studio conserva intatta l'aura di fascino e di mistero che l'accompagna sin dagli esordi. Il nuovo disco, Highway Hypnosis, pressochè interamente concepito, pensato e realizzato a New York dall'instacabile musicista e pubblicato a fine gennaio con [...]

(recensione): Girlpool -What Chaos Is Imaginary (Anti/Epitaph, 2019)

(recensione): Girlpool -What Chaos Is Imaginary (Anti/Epitaph, 2019)

Duo losangelino composto da Cleo Tucker e Harmony Tividad, rispettivamete alla chitarra e al basso, le Girlpool hanno fatto la loro prima apparizione sulla scena musicale alternative nel febbraio del 2014 con un primo EP autoprodotto che portava semplicemente il loro nome. L'ampio riscontro ottenuto dall'EP, apparso sulla loro pagina Bandcamp, valse alle due musiciste [...]

(recensione): Deerhunter – Why Hasn’t Everything Disappeared (4AD, 2019)

(recensione): Deerhunter – Why Hasn’t Everything Disappeared (4AD, 2019)

Sarà pubblicato il prossimo 18 gennaio Why Hasn't Everything Disappeared, ottavo album in studio degli americani Deerhunter, gruppo di punta della scena alternative rock a stelle e strisce.  Scena dalla quale la band non si è mai allontanata, rifuggendo con decisione le sirene del pubblico mainstream e dimostrando una fedeltà ai propri valori e una coerenza [...]

(recensione) : Julia Holter – Aviary (Domino, 2018)

(recensione) : Julia Holter – Aviary (Domino, 2018)

Elegante, colto, sofisticato, complesso, sperimentale e bellissimo Aviary, sesto album in studio della californiana Julia Holter. Musicista preparata, capace di coniugare sonorità antiche e contemporanee arricchendole di testi intensi e raffinati che pescano dal patrimonio letterario classico americano e internazionale, Julia ci propone, con Aviary, un viaggio in universo magico e a tratti indecifrabile, carico [...]

(recensione): Last Building Burning – Cloud Nothings (Carpark Records, 2018)

(recensione): Last Building Burning – Cloud Nothings (Carpark Records, 2018)

Last Building Burning è il titolo dell'ultimo album dei Cloud Nothings, gruppo alternative rock di Cleveland. E titolo non potrebbe essere più appropriato. E' infatti un incendio quello che ci attende quando ci mettiamo all'ascolto delle otto tracce incluse nel disco. Ma procediamo con ordine. Avevamo lasciato i Cloud Nothings  nel 2017 con Life Without [...]

(recensione): Iridescence – Brockhampton (RCA, 2018)

(recensione): Iridescence – Brockhampton (RCA, 2018)

Quarto album dalla genesi complessa, quello del megagruppo rap texano Brockhampton. Annunciato subito dopo la pubblicazione di Saturation III e previsto per l'inizio del 2018 con il titolo Team Effort, è stato infatti posticipato una prima volta e poi una seconda. Certamente non sono estranee a queste continue tribolazioni le accuse di molestie sessuali (benchè [...]

(recensione): For My Crimes – Marissa Nadler (Sacred Bones Records, 2018)

(recensione): For My Crimes – Marissa Nadler (Sacred Bones Records, 2018)

Ottavo album in studio per Marissa Nadler: For My Crimes, pubblicato con l'etichetta Sacred Bones Records proprio in questi giorni, è un lavoro singolare e al tempo stesso una conferma del talento della giovane musicista americana. Originaria di Boston, ma saldamente ancorata alla tradizione country folk del profondo sud degli States, Marissa puo' essere a ragione [...]

(recensione): Be the Cowboy – Mitski (Dead Oceans, 2018)

(recensione): Be the Cowboy – Mitski (Dead Oceans, 2018)

Giovane musicista nippo-americana, Mitski Miyawaki ha conquistato un posto d'onore sulla scena alternative e indie con la pubblicazione del primo album Lush nel 2012.  Si trattava, anche allora, di un mélange singolare di elementi dalle nuances jazz, elettroniche, rock, indie-pop, accompagnati da testi folgoranti e una voce straordinariamente potente. La carriera di Mitski è proseguita [...]

(recensione): Tell Me How You Really Feel- Courtney Barnett (Milk Records / Marathon Artists, 2018)

(recensione): Tell Me How You Really Feel- Courtney Barnett (Milk Records / Marathon Artists, 2018)

Terzo album in arrivo per la giovane cantautrice australiana Courtney Barnett. Tell Me How You Really Feel, questo il titolo, è un lavoro che segna un momento importante nella carriera di Courtney. Sonorità nuove e altre già collaudate si mescolano traccia dopo traccia, creando un insieme omogeneo e coerente. E' nota ai più la vena [...]

(recensione): LoveLaws – TT (Caroline International, 2018)

(recensione): LoveLaws – TT (Caroline International, 2018)

A tre anni di distanza dal progetto solista di Jenny Lee Lindberg, è in arrivo in questi giorni anche LoveLaws, opera prima di Theresa Wayman, voce e chitarra delle Warpaint. E, ascoltandolo, evidenti sono le allusioni e innumerevoli le citazioni alle sonorità dreampop, trap ed enigmatiche della band-madre. 10 tracce che si dipanano per circa [...]