Categoria: Anteprime

(song of the day): Beck – Uneventful Days ( Hyperspace – Capitol Records, 2019)

Beck - Hyperspace

A distanza di due anni da Colors, album che gli è valso un Grammy nella categoria Best Alternative Music Album, Beck è in procinto di pubblicare un nuovo disco.  Hyperspace, questo il titolo che è anche quello di una delle due ultime tracce disvelate, che vanno ad aggiungersi a Saw Lightning, apparsa a inizio anno,

Continua a leggere

(recensione): Elizabeth the Second – Two Margaritas at The Fifty Five – EP (self-released, 2019)

Elizabeth The Second - Two Margaritas at the Fifty Five

Sono italianissimi, a dispetto del nome altisonante e british, gli Elizabeth The Second. Ben Moro (voce e chitarra), Michele Venturini detto Mickey  (al basso) e Luca Gallato (alla batteria) sono gli elementi della band, formatasi nell’entroterra padovano nel 2018, e che si appresta a pubblicare il suo primo EP, Two Margaritas at The Fifty Five,

Continua a leggere

(recensione): Rev Rev Rev – Kykeon (Fuzz Club, 2019)

REV REV REV -Kykeon

Tre album in sei anni e una non trascurabile visibilità sulla scena internazionale, maturata nel corso del tempo, grazie a lunghe tournée europee, spintesi più recentemente fin oltreoceano. E’ questo il bilancio più che lodevole della carriera dei Rev Rev Rev, band modenese, da sempre punta di diamante della vivace scena shoegaze italiana. Sarà pubblicato

Continua a leggere

(recensione): Sleater-Kinney – The Center Won’t Hold (Mom+Pop, 2019)

Sleater-Kinney, The Center Won't Hold

Band declinata solo al femminile e composta da Carrie Brownstein, Corin Tucker e Janet Weiss, le Sleater-Kinney vedono la luce nel 1994 a Olympia, nello stato di Washington. Luogo e data non sono casuali: segnano piuttosto l’imprinting del trio, che si inserirà autorevolmente nel movimento musicale e culturale noto con l’appellativp riot girrl, una sorta

Continua a leggere

(Review & Interview): Burning House – Anthropocene (Miohmi Records, 2019)

Burning House

It will be finally unveiled on July 12th,  Anthropocene, british band Burning House’s debut album. A group from Southampton, that only in order to semplify the discussion we can define as shoegaze, Burning House had already made a name for themselves last winter, with the release of a first extract from the album, still in production

Continua a leggere

(Recensione & Intervista): Burning House – Anthropocene (Miohmi Records, 2019)

Burning House

Sarà sarà finalmente svelato il prossimo 12 luglio, Anthropocene, opera prima degli inglesi Burning House.  Band originaria di Southampton, che solo per semplicità possiamo incasellare nel genere shoegaze, i Burning House si erano già fatti notare lo scorso inverno, con la pubblicazione di un primo estratto dall’album, all’epoca ancora in lavorazione. Mirror Song, questo il titolo,

Continua a leggere

(recensione): Bill Callahan – Shepherd in a Sheepskin Vest (Drag City, 2019)

Bill Callahan, Shepherd in a Sheepskin Vest

Suscita sempre grandi aspettative ed un senso di attesa la notizia di un nuovo album di Bill Callahan. Sono passati sei anni dalla pubblicazione dell’ultimo disco, Dream River, uscito nel 2013 e riproposto in una versione dub, decisamente riuscita, l’anno successivo, con il titolo Have Fun With God. Personaggio schivo, Bill, che agli esordi, a

Continua a leggere

(recensione): Ummagma – Compass (Leonard Skully Records, 2019)

Ummagma - Compass

Sono passati sette anni, ormai, dalla pubblicazione dei due album che hanno segnato il folgorante debutto degli Ummagma, duo indie pop formato dalla canadese Shauna McLarnon e da Alexander Kretov, nato in Ucraina , ma residente da qualche tempo in Ontario. Sono seguite, nel corso degli anni numerose e prestigiose collaborazioni, di cui ci piace

Continua a leggere

(new song): Rev Rev Rev – Clutching The Blade (Fuzz Club Records, 2019)

rev rev rev - Clutching the Blade

Uscirà tra qualche mese, con l’etichetta londinese Fuzz Club Records, il nuovo, atteso album dei modenesi Rev Rev Rev, a tre anni di distanza dall’acclamato Des Fleurs Magiques Bourdonnaient.  Un primissimo assaggio è già disponibile: il singolo Clutching The Blade è stato infatti pubblicato lo scorso 8 marzo e potete ascoltarlo a questo link e/o acquistarlo sulla pagina

Continua a leggere

(recensione): Deerhunter – Why Hasn’t Everything Disappeared (4AD, 2019)

Sarà pubblicato il prossimo 18 gennaio Why Hasn’t Everything Disappeared, ottavo album in studio degli americani Deerhunter, gruppo di punta della scena alternative rock a stelle e strisce.  Scena dalla quale la band non si è mai allontanata, rifuggendo con decisione le sirene del pubblico mainstream e dimostrando una fedeltà ai propri valori e una coerenza

Continua a leggere