(live report): Vald @Accorhotel Arena (Bercy, 16 novembre 2019)

Debutto in grande stile per la tournée promozionale dell’album Ce Monde est Cruel per il rapper francese VALD. E’ infatti a Bercy, all’Accorhotel Arena che il musicista di Aulnay-sous-Bois ha dato appuntamento a una folla eterogenea di fans entusiasti, in coda davanti alla sala in molti casi dalle 4 del mattino. Giovani e meno giovani, di entrambi i sessi e di varie estrazioni sociali: è questo il parterre che affolla le performances del ventisettenne Valentin Le Du. Per inaugurare una tournée che si annucia trionfale, VALD ha pensato bene di fare le cose in grande e; oltre a scegliere Heuss l’Enfoiré come opening act, ha invitato a raggiungerlo sul palco, per duetti più o meno improvvisati, nomi amati e prestigiosi dell’universo rap francofono.

Ma andiamo con ordine.

E’ una sala ormai già pressochè riempita in ogni ordine e grado quella che mi attende verso le 19.30 : dopo nemmeno una mezz’ora, verso le 20, Karim Djeriou, aka Heuss fa il suo ingresso in scena, accolto da un’ovazione dei presenti. Un set denso di alcuni dei suoi pezzi più noti, fra cui su tutti citiamo la coinvolgente Khapta, brano originariamente interpretato assieme a Sofiane.

E’ un pubblico già caldissimo quello che accoglie, poco dopo le 21,  VALD. Scenario apocalittico e allo stesso tempo hollywoodiano, da fine del mondo, sulla falsariga del suo ultimo disco. Il concerto si apre sulle note di Ignorant, brano estratto proprio da questo lavoro, a cui fanno seguito, in perfetto equilibrio pezzi tratti dagli album precedenti come Megadose da Agartha e Bonjour, presente su NQNT2.

La prima guest star arriva sulle note di ASB ed è MAES. ASB, ovvero Aulnay-sous-Bois, ed è evidente che la sala non esiti nemmeno un istante a scandire con una sola voce, a ripetizione, il nome dell’omonimo comune della banlieue parigina.

Ma le sorprese non sono finite. E, fra un brano e l’altro, ecco sfilare uno dopo l’altro Damso, Lefa, Lorenzo, OrelSan e SCH che deliziano gli astanti rispettivamente sulle note di Vitrine, Bitch, Bizarre, Qui dit mieux e Dernier Retrait.

Una sorta di festival del rap transalpino che vede la presenza di alcuni dei suoi nomi più noti ed amati.

Molti i momenti intensi di questa due ore serratissima. A partire da una versione riuscita e coinvolgente di Journal Perso II, che arriva verso la fine dell’esibizione. Bella anche l’interpretazione di Royal Bacon, sempre dall’ultimo disco.

Chiude, infine, la serata una magnifica Désaccordé.

Al secondo live di VALD nel giro di sei mesi al quale abbiamo avuto modo di assistere, non possiamo che ribadire convintamente il nostro giudizio positivo su questo musicista, destinato senza dubbio a grandi cose negli anni a venire. Certamente lo attende una tournée trionfale.

Setlist

Ignorant
Megadose
Seum
Bonjour
Keskivonfer
Possédé (remix)
Possédé
Eurotrap
ASB (with Maes)
Gris
Rechute
Vitrine (with Damso)
No Friends (with Seezy)
J’pourrai
Si j’arrêtais
Pourquoi
Elévation (with Vladimir Cauchemar)
Deviens génial
Dragon
L.D.S.
Bitch (with Lefa)
Trophée
Poches pleines
Non stop
Chépakichui
Play Video
Bizarre (with Lorenzo)
Play Video
Journal perso II
Royal Bacon
Halloween
Dernier retrait (with SCH)
Ma Star
Ce monde est cruel
Ma meilleure amie
Selfie
Désaccordé
NQNTMQMQMB (with Suikon Blaz AD)
Pensionman
Qui dit mieux (with Suikon Blaz AD, Orelsan & Gringe)
L’addition (with Heuss L’enfoiré)
Désaccordé
Ne me déteste pas (outro)

 

Qui la versione francese dell’articolo.

Una risposta a "(live report): Vald @Accorhotel Arena (Bercy, 16 novembre 2019)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.